sabato 24 dicembre 2011

Natale in musica... i momenti più salienti della serata.






Continua...

mercoledì 21 dicembre 2011

Auguri del Dirigente


In un clima di così intensa difficoltà per il nostro futuro di italiani e di persone, è necessario un recupero dei valori morali e religiosi e la Natività si riappropria dei suoi alti significati umani recuperando l’attenzione e il rispetto verso tutti e, in special modo, nei confronti dei più piccoli.

Noi operatori scolastici, che per compiti di istituto e per dimensione affettiva, siamo da sempre vicini all’infanzia, offriamo e chiediamo un contributo di collaborazione per recuperare il vero spirito del Natale e per ricomporre il senso della fratellanza e dell’interazione reciproca che hanno sempre sostenuto l’umanità nelle sue storie difficili.

Il mio augurio più vivo è proprio quello di ritrovare la serenità compromessa e di guardare agli altri come risorsa per una migliore condizione di lavoro e di vita.

Buon Natale!

                     Il Dirigente Scolastico

                    Debora Adrianopoli

Continua...

sabato 17 dicembre 2011

Natale in musica...


Image and video hosting by TinyPic

La scuola, mortificata da provvedimenti iniqui, non crolla ma, nell'autentico spirito del Natale, rinasce e "canta", creando momenti di partecipazione attiva ed emotiva che coinvolgono tutti, dagli alunni ai genitori e ai nonni, dai collaboratori scolastici alla dirigenza, dagli amministratori locali a tutti gli esponenti delle forze buone del territorio che collaborano con la scuola.

Il "Concerto di Natale" è un’occasione originale per stare insieme e per scambiarci gli auguri in un clima autentico e sincero, fuori dai soliti schemi abitudinari che rischiano di soffocare non solo la gioia della festa ma gli stessi sentimenti e le emozioni del Natale e, se è vero che cantare significa pregare due volte, sarà anche un modo autentico e innovativo per pregare tutti insieme affinché la gioia del Natale pervada i nostri cuori e ci faccia sentire l'armonia della fratellanza e del bene comune.

L’appuntamento è per il giorno 22 dicembre alle ore 18.00, nella chiesa di SS. Ciro e Giovanni di Vico Equense.

Il programma è ricco di iniziative: alla Messa seguirà il Concerto di Natale, ideato e organizzato dalla nostra scuola... per la nostra scuola, per la qualità della formazione dei nostri alunni, per la professionalità dei nostri insegnanti e di tutti gli operatori scolastici, per la realizzazione di valori che non possono essere mortificati dalla penuria delle risorse. Ecco perchè verranno raccolte delle offerte spontanee per contribuire a sostenere le iniziative formative a favore degli alunni più bisognosi e le attività scolastiche di qualità che la nostra scuola è impegnata a realizzare.

Il concerto sarà suddiviso in due parti: una vocale, incentrata su canti natalizi e una strumentale, basata su suonate per flauto.

Ma la serata riserverà tante altre sorprese e a scendere in campo non saranno solo i bambini del coro e del laboratorio musicale ma anche i docenti e la stessa dirigente, nella convinzione che, come afferma Jean Jaures “Non si dà quello che si ha, non si dà quello che si vuole, ma si dà quello che si è”. Così, ognuno di noi parteciperà alla manifestazione mettendo in campo il proprio bagaglio di conoscenze e di competenze per offrire ai presenti qualcosa di sé in un rapporto di interscambio e di solidarietà ma, soprattutto, per offrire agli alunni un esempio e una visione più ampia della nostra scuola che si configura sempre più come un ambiente stimolante, e propositivo, adatto alle esigenze di crescita emotiva e intellettiva di tutti.

Si assisterà, quindi, ad un gioco di squadra finalizzato ad esternare la gioia dello stare insieme e di far qualcosa di utile per sé e per gli altri con allegria e a suon di musica…

E’ come dire che “insieme si può”… "si può dare di più"; si può andare in controtendenza; si può abbandonare la logica dell'apatia, dell’individualismo e si può riscoprire il vero volto dell’umanità che ci rende persone uniche, attive, presenti e disponibili alle esigenze degli altri.

Noi ci saremo e voi?

Siete tutti invitati a partecipare per non perdere l'opportunità di divertirvi e di contribuire, con la vostra presenza e con la vostra offerta, alla buona riuscita di questa manifestazione.




Continua...

Manifestazioni natalizie- Prospetto degli eventi




Gli eventi in primo piano






Continua...

domenica 11 dicembre 2011

P.O.F- Anno scolastico 2011-2012

POF_2011-12 I CIRCOLO DIDATTICO DI VICO EQUENSE
Continua...

sabato 10 dicembre 2011

La Giornata della legalità all'hotel Aequa

All’ Hotel “Aequa”, martedì 6 dicembre, si è tenuto l’incontro per la Giornata della legalità organizzato dalle Forze dell’Ordine e dal I Circolo Didattico di Vico Equense che, già da tempo, si sta attivando sul territorio per promuovere e diffondere la cultura della legalità.


La sala dei convegni dell’hotel era affollata da un pubblico del tutto eccezionale se si considera la sua giovane età: erano solo bambini, più di 100 e tutti alunni della scuola primaria.

Forse è stato proprio questo a rendere particolare l’evento.



A dare il benvenuto ai presenti è stata la dirigente scolastica Debora Adrianopoli, già attiva nel settore della legalità per le iniziative promosse nell’ambito delle azioni inerenti alla realizzazione del PON “Leg(ali) al sud…” che si sta concludendo proprio in questo periodo.

La preside si è rivolta ai bambini allo stesso modo di come si fa con gli adulti nelle conferenze ufficiali e, richiamando l’attenzione sull’importanza del rispetto delle regole, ha presentato gli invitati-relatori ringraziandoli per la disponibilità e per l’impegno accettato in considerazione di una situazione atipica che non vedeva schierati in prima fila autorità politiche, giornalisti o altre presenze estranee al mondo scolastico salvo i docenti e i rappresentanti di classe.

E’ stato emozionante per i bambini vedere tanti agenti mobilitarsi per loro.


In veste di formatori questi poliziotti si avvicendavano di volta in volta davanti ai microfoni per spiegare le funzioni dei reparti di cui erano rappresentanti: forze mobili, artificieri, unità cinofile, ecc.


Particolare attenzione ha suscitato l’artificiere che ha illustrato con esempi, filmati e foto, la pericolosità dei botti che tradizionalmente si sparano a Natale e a Capodanno: hanno impressionato notevolmente le foto delle mani di alcuni ragazzini squarciate dalle esplosioni e rese inattive da gravi lesioni permanenti.





E’ piaciuto anche l’intervento dell’ispettore tecnico, Giuseppe Casentino, il vero animatore della manifestazione, che ha presentato agli alunni i suoi strumenti di lavoro a partire dallo sfollagente per finire alle armi: li ha fatti vedere e toccare e poi ne ha simulato l’uso in situazione, chiamando in campo gli alunni stessi che si sono divertiti a interpretare le improvvisate e inaspettate parti.



Non meno interessante è stata la mostra all’aperto delle esercitazioni-gioco degli agenti delle Unità Cinofili che hanno mostrato i cani poliziotti, un Pastore tedesco e un Labrador, in azione in presenza di oggetti che nascondevano all’interno droghe o materiali esplosivi: i cani hanno mostrato la loro impareggiabile capacità di fiuto con l’identificazione immediata, tra una serie di oggetti, di quello interessato.

 

Sia nel momento del dibattito sia durante le esercitazioni pratiche gli alunni hanno preso spontaneamente la parola ponendo ai loro straordinari interlocutori domande curiose e intelligenti che hanno indotto spesso gli agenti ad ampliare il proprio discorso con chiarimenti e approfondimenti.


All’inizio della giornata sarebbe stato impensabile prevedere per l’utenza una tenuta di ascolto e di interesse che andasse oltre le tre ore così come poi è accaduto durante le attività allorquando gli alunni, presi dagli argomenti e dai fatti, non hanno neppure reclamato l’intervallo, come fanno solitamente.


Certo è che raramente prima di ora si era vista una cosa del genere: qualificati esperti, rappresentanti delle forze dell’ordine, dirigenti e docenti, riuniti insieme per offrire agli alunni, in una cornice d’eccezione, un’ elaborata lezione su misura e ad alto rendimento  formativo.


A fine manifestazione ai giovani partecipanti sono stati distribuiti gadget e opuscoli a ricordo dell’evento, insieme ad un buono per un gustoso gelato offerto da “Gabriele- Gelateria” a tutti i presenti quasi a premiarli per la maturità mostrata.


La giornata della legalità è terminata con la scambio dei saluti e dei ringraziamenti: la preside, Debora Adrianopoli, ha consegnato agli ospiti l’attestato di partecipazione e ha ricevuto in ricordo dell’evento la medaglia delle Forze dell’Ordine che va a incrementare i tanti riconoscimenti che la scuola sta ricevendo per l’impegno concreto profuso sul territorio nell’interesse esclusivo dei suoi utenti.






Che sia questo un evidente segnale di svolta nelle manifestazioni organizzate per gli scolari?


Troppo spesso infatti si assiste a eventi di squisita fattezza politica organizzata dagli adulti per gli adulti con la sola strumentalizzazione delle scolaresche costrette ad assistere passivamente a noiose e tendenziose manifestazioni che poco o niente hanno a che fare con la formazione, ma molto hanno in comune con la sola voglia da parte degli organizzatori di apparire e di mostrare quello che in realtà non è.




Continua...

venerdì 9 dicembre 2011

A Monte Faito, lezione dal vivo per gli alunni della classi terze...

Seconda giornata didattica alla riscoperta del Faito e anche gli alunni della classi terze per un giorno si divertono a contatto con la natura.
L'articolo è tratto da Vico Equense online.


Larticolo è stratto tratto da Metropolis:



Continua...

domenica 4 dicembre 2011

Gli alunni delle classi quinte vanno a lezione di ecologia e di solidarietà

Un altro bel esempio di cooperazione tra scuola e territorio.
E' come dire: insieme si può... e gli alunni ringraziano.
L'articolo in immagine è pubblicato su Vico Equense on line



Continua...

giovedì 1 dicembre 2011

Una bella e semplice esperienza di didattica interattiva...

Dalla genialità di Leonardo da Vinci alla storia del passato: un viaggio davvero affascinante.


L’evento è stato straordinario, unico nel suo genere e impossibile da concretizzare se non ci fosse stato un impegno congiunto tra le forze culturali del territorio: il Museo Mineralogico da una parte e il I Circolo Didattico di Vico Equense dall’altra.

È accaduto in occasione della prevista visita didattica alla mostra di Leonardo da Vinci promossa dal Comune di Vico Equense e organizzata presso i locali del Museo Mineralogico della città.

Gli alunni delle classi quarte, già incantati dalle stravaganti e originali invenzioni di Leonardo e coinvolti dalle incisive spiegazioni delle pazienti guide, Daniela e Maria Laura, che hanno esaltato il genio dello scienziato-artista illustrando nei particolari le sue scoperte e i suoi capolavori, hanno potuto poi, vedere e toccare con mani anche rari reperti archeologici ancora non esposti nel museo, grazie alla disponibilità del direttore della struttura, Umberto Celentano.

Il momento più entusiasmante per gli alunni è stato quando il direttore dell’Ente ha presentato loro alcuni fossili del periodo giurassico, una particolare pietra di quarzo e un dente di un animale carnivoro preistorico e poi li ha invitati a vedere e a toccare gli escrementi naturali di un piccolo dinosauro.

Gli alunni attendevano questo momento da più di un anno, da quando lo stesso direttore glielo aveva promesso condividendo con la scuola la realizzazione del progetto “Mare da amare”.

Si è trattato quindi di una originale lezione interattiva di indubbia efficacia didattica che dimostra ancora una volta che quando si uniscono più forze attive presenti sul territorio i bambini, futuri cittadini del paese, ne vivono i vantaggi sul piano formativo e potenziano notevolmente quei sentimenti di identità sociale che mai potranno trasmettersi se non attraverso esperienze simili di vita vissuta.

Un grazie particolare va dunque a tutti coloro che volontariamente e generosamente ci stanno aiutando a realizzare queste belle esperienze di didattica viva.
     Museo Mineralogico di Vico Equense: Escrementi naturali di un piccolo dinosauro.
 
 
Museo Mineralogico di Vico Equense: Ciro, un piccolo cucciolo di dinosauro.
 
Articolo pubblicato sul settimanale di informazione e cultura "Agorà" del 03 dicembre 2011:
 
 
 

Continua...

mercoledì 30 novembre 2011

Concorso per tutti gli alunni del Circolo: "Il cammino verso la luce"

Calendario dell'Avvento
Concorso 
 " In cammino verso la luce"
-Il presepe nell'albero-


Disegna un grande albero su un cartoncino formato A3 con 25 grandi palline seguendo il modello pubblicato a fine post.
In ogni pallina ogni giorno devi inserire l'immagine che ti verrà suggerita e che devi o disegnare o ritagliare da libri, riviste, giornali, ecc.
Quando avrai completato l'albero potrai portarlo a scuola e consegnarlo  alle docenti responsabili del concorso, Anna Guarracino o Giuseppina Sciardò. Sul retro del foglio, naturalmente, dovrai riportare i tuoi dati personali, vale a dire: nome, cognome, classe e sezione.
Potrai, così, partecipare all'estrazione di tre premi a sorpresa.
L'estrazione sarà effettuata al rientro dalle vacanze natalizie in presenza del Dirigente della scuola, Debora Adrianopoli, e di tutti i partecipanti al concorso.
Ai tre fortunati vincitori sarà scattata una foto ricordo che verrà pubblicata sul blog della scuola a testimonianza dell'impegno profuso.
Insomma è il tuo momento: mettiti in viaggio con noi per raggiungere la luce!!!
 Questo il modello di base da copiare:

Ricorda: ogni pallina corrisponde  ad un giorno del mese e ogni giorno corrisponde ad una specifica immagine. Il concorso ha inizio il 1 dicembre.
 



Continua...

lunedì 28 novembre 2011

Calendario dell'Avvento


Continua...

martedì 15 novembre 2011

Sussidi didattici gratuiti on line

Carissimi colleghi/e,
vi segnalo un sito di interesse didattico di nuova generazione:
si tratta del portale dell'associazione ScuolaVivaonlus che mette a disposizione dei docenti oltre 1200 filmati didattici a cui si può accedere gratuitamente. Essi trattano per lo più argomentazioni scientifiche, ma ci sono anche riferimenti ad altre discipline.
Per saperne di più basta visitare il sito cliccando sul suo logo

Troverete comunque il link di collegamento anche nell'elenco dei siti didattici posto sulla sidebar di questo blog.
Continua...

venerdì 11 novembre 2011

Riapertura bando PON-FESR

Riapertura Bando FESR B1 a 2011 376 VicoEquense
Continua...

mercoledì 2 novembre 2011

Passeggiata ecologica a... Monte Faito: raccontata dagli alunni delle classi quarte.

Passeggiata ecologica a... Monte Faito
(Testo collettivo: detto a più voci… scritto da più mani)


La mattina quando mi sono svegliata, ero molto emozionata perché dovevo andare in gita a monte Faito insieme ai miei compagni di classe e alle mie maestre (Alessandra De Sinno)...

Per continuare cliccare sui funghi


Continua...

Da "INFORMASCUOLA" -Aggiornamenti quotidiani on line sul mondo della scuola-

I materiali didattici degli anni precedenti sono stati archiviati nel sito della scuola, nella sezione "Videoteca-Scuola". Per visionarli cliccare sul seguente indirizzo: http://www.primocircolovico.gov.it/webschool3/index.php

I NOSTRI SPONSOR...

Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic Image and video hosting by TinyPic

LA NOSTRA SCUOLA

Sito scuola:http://www.primocircolovico.gov.it/webschool3/index.php

Dall'antico libro della saggezza....

“ Non inducete i ragazzi ad apprendere con severità e violenza, ma guidateli invece per mezzo di ciò che li diverte, affinché possano meglio scoprire l’inclinazione del loro animo” (Platone)